Una buona coppia in genere contribuisce al benessere emotivo, alla crescita personale e alla serenità di chi la costituisce, ma non sempre le cose vanno in questo modo. A volte conflittualità, difficoltà di comunicazione insidiano, fin dall’inizio o dopo un certo periodo, le finalità costruttive e generative che la coppia aveva immaginato, così da influire profondamente sulla sofferenza psicologica di entrambi i partners: disagio, conflittualità, a volte violenza verbale o addirittura fisica, iniziano a circolare nella coppia così da inibire e impedire tutti i progetti individuali, di coppia e le relazioni della coppia con il mondo esterno. Spesso il vissuto di incomprensione, incapacità di comunicazione, distanza e desintonizzazione diventano insostenibili: i partner si accusano a vicenda, avanzano le proprie ragioni e recriminazioni, desiderano il cambiamento dell’altro, si accusano e colpevolizzano a vicenda così da determinare situazioni di crisi che meritano e necessitano di attenzioni.

La cornice della terapia di coppia

Lo spazio della consultazione e psicoterapia di coppia diventa luogo in cui ristabilire una comunicazione a volte divenuta impossibile. Durante la psicoterapia possono emergere modalità comunicative, relazionali, aspettative di cui i partner sono divenuti, spesso inconsapevolmente, depositari. Lo scopo non è stabilire chi ha ragione e chi ha torto ma capire meglio quello che sta succedendo e come ognuno dei partner contribuisce a mantenere la situazione immodificabile. Dato un certo disagio di uno dei due partner, è possibile che l’altro possa contribuire ad alleviarlo o ad incrementarlo e spesso capita che gli elementi della coppia, anziché buttare acqua sul fuoco alle tensioni della vita quotidiana, tendano a renderle ancora più infiammabili con i propri comportamenti e atteggiamenti. Cosa sta succedendo? Come uscire da questa fase di stallo e sofferenza insostenibile? Come ristabilire un legame generativo di benessere reciproco? Queste sono tematiche particolarmente rilevanti nella vita di coppia. Allo stesso tempo, la psicoterapia di coppia non ha una finalità specifica e non mira per forza a far si che la coppia mantenga o ravvivi il legame: non bisogna per forza restare assieme. A volte la consultazione di coppia permette proprio di capire che non sussistono più le condizioni o il desiderio necessario per poter restare assieme o costruire qualcosa, altre diventa quanto permette al progetto di vita assieme di ripartire in modo nuovo e precedentemente non pensato.

Alcune tematiche di coppia

  • L’innamoramento e l’ideale
  • L’amore verso l’altro reale
  • La convivenza , il matrimonio
  • La crisi di coppia
  • I figli e la coppia genitoriale e la coppia coniugale
  • Quanto i figli crescono, l’infanzia, l’adolescenza, la giovinezza e la crescita
  • Quando i figli se ne vanno. La coppia genitoriale, la coppia coniugale
  • La sessualità, l’incontro, il desiderio
  • Il desiderio frustrato: quando un figlio non può venire, l’infertilità
  • Paura, tradimento, ambiguità, segreto
  • Né con te né senza di te
  • Omoparentalità
Menu Title